Misurare l'impatto della scienza dei cittadini
6 Marzo 2020
Kampala NOSES decolla
25 Marzo 2020

Una guida a: riassunto della politica sull'odore di D-Noses

D-NOSES Policy Brief

Questa settimana, evidenziamo il brief politico che I partner di D-Noses si sono riuniti per fornire valide spiegazioni sull'inquinamento da odori, le sue conseguenze e la regolamentazione a livello locale, regionale, nazionale e internazionale. Descrive in modo conciso come il file Metodologia D-Noses mira a rispondere alle lacune normative esistenti e informare un pubblico diversificato sui problemi che circondano l'inquinamento da odori.

Il blogpost di questa settimana riassume brevemente i punti chiave da asporto di questo documento informativo che è possibile scaricare qui, Nella sezione risorse dell'Osservatorio degli odori e sul Sito web di D-Noses. Per quelli di voi che potrebbero non essere sicuri dello scopo e degli obiettivi di D-Noses, una rapida lettura di questo post sul blog e il brief sulla politica dovrebbero aiutare!

L'inquinamento da odori è un problema crescente ...

Man mano che le città continuano a crescere, lo spazio tra industria, strutture agricole e aree residenziali sta diminuendo. Ciò espone un numero crescente di cittadini all'inquinamento da odori ricorrenti. In effetti, l'inquinamento da odori è la seconda ragione principale dei reclami ambientali in Europa (Dunod 2005). Nonostante ciò, la regolamentazione è nella migliore delle ipotesi insufficiente e, in molte aree europee, le normative ambientali ignorano completamente le questioni relative agli odori.

Ma perché?

L'inquinamento da odori non è un problema recente. Molte pubblicazioni alla fine degli anni '1990 e all'inizio degli anni 2000 si sono occupate di questioni relative agli odori e hanno proposto nuovi modelli matematici per calcolare la dispersione delle emissioni dalla fonte. Ciò avrebbe dovuto aiutare a proteggere le comunità nella fase di pianificazione e autorizzazione ambientale. Considerando il numero di reclami relativi all'odore, questo non ha avuto il desiderato
effetto. Sebbene possano esserci molte ragioni per questo, riteniamo che una delle principali sia il fatto che la maggior parte dei metodi in uso oggi sono ancora concentrati sui livelli di odore e non misurano direttamente l'impatto sulle persone.

Più di recente, le revisioni scientifiche delle normative sugli odori esistenti hanno segnalato la mancanza di una definizione e di un approccio comuni. Anche con queste prove, il cambiamento è lento o inesistente. La mancanza di normative standardizzate e, in alcuni casi, la totale mancanza di controllo è principalmente dovuta a tre fattori:

  1. Gli odori sono difficili da misurare
  2. L'implementazione di soluzioni può essere costosa
  3. Le industrie spesso si oppongono ai cambiamenti nella regolamentazione

Cosa si può fare?

D-NOSES mira a fornire un approccio inclusivo per affrontare i problemi di odore. Affronterà le tre questioni sopra menzionate da:

  1. Utilizzando i sensori degli odori più sensibili, ovvero il naso umano, per raccogliere dati sugli odori ma anche misurare direttamente l'impatto
  2. Introduzione di un metodo economico per misurare e correlare gli incidenti di odore con attività industriali o agricole, al fine di individuare le fonti di odore effettive
  3. Facilitare un dialogo efficace e mirato con tutte le parti interessate

E se non lo facessimo?

Sebbene lo status quo sia dovuto alla persistente convinzione che l'odore sia un mero fastidio, vi sono prove crescenti che possa avere effetti significativi. In effetti, alcuni studi hanno dimostrato che l'esposizione persistente a cattivi odori può influire sulla salute delle persone, causando tosse, mal di testa e nausea tra gli altri sintomi. Questo, in combinazione con i potenziali effetti sociali ed economici, dipinge un quadro cupo del futuro delle comunità colpite e senza dubbio continuerà a causare conflitti, come già accade in molte aree. Man mano che le città continuano a crescere, è probabile che l'invasione (l'espansione delle aree urbane e industriali l'una verso l'altra) genererà un numero crescente di aree di conflitto.

Qualcuno dovrebbe fare qualcosa ...!

Ma chi? In D-NOSES non vogliamo prescrivere una soluzione valida per tutti i molti possibili problemi che si verificano. Crediamo invece che ogni problema debba avere la sua soluzione. Ciò che serve non è necessariamente una nuova normativa onerosa, ma un quadro che consenta ai cittadini e a tutte le parti interessate di lavorare insieme per una soluzione equilibrata.

Come iniziare …

La complessità della questione dell'inquinamento da odori può rendere difficile per le parti interessate comprendere appieno i problemi. Per supportare i responsabili delle decisioni locali, le industrie emittenti e i cittadini interessati nella comprensione dei fatti chiave, D-NOSES ha pubblicato un documento programmatico intitolato "Inquinamento da odori - Una crescente preoccupazione per la società". L'obiettivo è fornire ai lettori una breve introduzione di quattro pagine ai problemi e spiegare il valore pratico della soluzione D-NOSES proposta. Ciò dovrebbe aumentare la consapevolezza dell'inquinamento da odori e fornire a tutte le parti interessate le conoscenze di base necessarie per pensare a come possono impegnarsi in dialoghi produttivi e soluzioni co-create efficaci.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Bulgarian BG Catalan CA English EN French FR German DE Greek EL Italian IT Portuguese PT Spanish ES