Inquinamento da odori: invisibile ai policy maker?
11 Novembre 2020
Più di 100 persone contribuiscono a D-NOSES e OdourCollect in Cile e Colombia
Gennaio 11, 2021

D-NOSES e gli obiettivi di sviluppo sostenibile

Il progetto D-NOSES, che, per chi non lo sapesse già, sta per The Distributed Network for Odor Sensing Empowerment and Sustainability (D-Noses) si propone "Per responsabilizzare i cittadini con ricerca e innovazione responsabili, scienza dei cittadini e strumenti di co-creazione per progettare misure di controllo dell'inquinamento da odori a livello locale, nazionale e globale con le organizzazioni della società civile, le ONG, le autorità pubbliche locali, le industrie che emettono odori e il mondo accademico"[1]. Cerca di aiutare comunità locale - ma qual è il suo ruolo a livello globale? Come si relaziona (come suggerisce il nome) agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile?

"L'agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, adottato da tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite nel 2015, fornisce un modello condiviso per la pace e la prosperità per le persone e il pianeta [..] Al centro ci sono 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs). "[2] D-Noses si concentra principalmente sul suo ruolo nell'SDG 3: buona salute e benessere. Il progetto D-Noses vuole garantire un ambiente sano e aumentare la qualità della vita contribuendo all'obiettivo 3.9, che mira a ridurre la morte e le malattie da sostanze chimiche pericolose e l'inquinamento e la contaminazione di aria, acqua e suolo. L'inquinamento da odori può essere pericoloso e affrontarlo è essenziale per la salute e il benessere delle persone. D-Noses contribuisce anche a 3.d il cui scopo è rafforzare la capacità di tutti i paesi di preallarme, riduzione del rischio e gestione dei rischi sanitari nazionali e globali. Il Osservatorio degli odori esso stesso è un sistema di allerta internazionale di un tipo in cui, grazie ai cittadini, le industrie e i governi possono potenzialmente identificare potenziali contaminanti ambientali.

Sebbene gli obiettivi di D-Noses siano in linea con l'SDG 3, il progetto supera molti altri obiettivi a causa delle sue dimensioni ambientali, sociali ed economiche. Ad esempio, SDG6: Clean Water and Sanitation è anche aiutato da D-Noses poiché l'inquinamento da odori da acque contaminate può essere identificato e gestito più rapidamente grazie all'osservatorio degli odori. SDG 4: L'istruzione di qualità è anche aiutata da D-Noses poiché molti dei nostri progetti pilota stanno aiutando i bambini in età scolare ad apprendere la scienza dei cittadini ea svolgere i propri esercizi di osservazione scientifica. D-Noses aiuta l'OSS 9: industria, innovazione e infrastrutture in quanto supporta le aziende per aiutarle a superare l'inquinamento da odori e promuovere una migliore relazione con le comunità locali che mantengono le infrastrutture e sono utili per gli affari. In particolare, il progetto dimostra grandi passi avanti con l'SDG 17: Partnerships for Goals in quanto il suo intero credo è quello di incoraggiare la collaborazione tra scienziati, cittadini, governi e industria, perché solo così possiamo davvero portare l'inquinamento da odore per guarire.

Come abbiamo principalmente scritto Piloti D-NOSES, problemi di odori generici e scienza dei cittadini, abbiamo pensato che sarebbe stato utile approfondire come il progetto D-NOSES sia, in effetti, molto correlato a più ampi sforzi internazionali. Sono loro, come hai appena letto, gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile!

Di Georgiana Olivier


[1] https://dnoses.eu/

[2] https://sdgs.un.org/goals

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bulgarian BG Catalan CA English EN French FR German DE Greek EL Italian IT Portuguese PT Spanish ES